Salute

Il monopattico elettrico, un mezzo di trasporto rivoluzionario

Iscriversi in palestra è un impegno a cui purtroppo non si puo’ sempre mantener fede a causa dei troppi impegni. In vista dell’estate poi si tiene una maggior cura del proprio corpo così da riuscire a superare a pieno la prova costume! Ma a tutto c’è sempre una valida soluzione: il monopattico a motore elettrico.

Tal volta si devono fare dei piccoli tratti per arrivare a lavoro e questo è lo strumento giusto per arrivarci senza bisogno dell’auto. Ed è proprio nell’asso di tempo che impieghiamo per arrivare a destinazione che praticheremo attività fisica! Come? Scopriamolo.

Come fare attività fisica con il monopattico elettrico

Questo mezzo di trasporto è molto semplice da utilizzare tanto che basta salire sulla pedana e cercare di restare in posizione elettrica per farlo partire; per frenare poi sarà necessario spostare il proprio baricentro all’indietro. Ed ora dopo aver appreso come azionarlo possiamo praticare degli esecizi:

  • Rafforzamento del pavimento pelvico. Basta contrarre i muscoli dei glutei per pochi secondi e rilassarsi altrettanto. Esercizio che va ripetuto per 15 volte.

  • Esercizi per il collo/cervicale. Iniziare ad effettuare dei movimenti circolari e piegare la testa avanti e dietro; il collo si rafforzerà ed eviterà spiacevoli torcicolli. Bastano 2/3 serie con un minuto di pausa.

  • Esercizi di respirazione. La respirazione è molto importante e se effettuata correttamente da la possibilità di avere una salute di ferro. Ispirare, trattenere il fiato per alcuni secondi ed infine espirare con calma.

Sia che si abbia questo strumento all’avanguardia sia che si debba utilizzare un auto sarà opportuno praticare un po’ di movimento altrimenti si potrebbe correre il rischio di infiammazioni oppure incorrere in spiacevoli indolenzimenti di muscoli e/o articolazioni.

La salute di ognuno di noi deve essere salvaguardata e se servono queste piccolezze per star bene allora sarà il caso di svolgerle. Si tratta solo di non sprecare il tempo ed occupare ogni minimo istante che si ha libero per sé stessi.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *